“DaM - Giovani Designer per i Musei Italiani” è un progetto che ha come obiettivo la sollecitazione di una riflessione su forme nuove di fruizione dei musei e dei luoghi della cultura.

“DaM - Giovani Designer per i Musei Italiani” è un progetto promosso da Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo - Direzione Generale Musei, insieme con Comune di Modena - Giovani d'Arte e GAI - Associazione per il Circuito dei Giovani Artisti Italiani.
Il concorso si rivolge a giovani creatividesigner, artisti, architetti, studenti - under 35, invitandoli a elaborare un progetto riferito all'accessibilità e ai mezzi di comunicazione per migliorare l'accoglienza del pubblico e dell'utenza della Pinacoteca Nazionale di Siena.

L’obiettivo è affrontare il tema del cambiamento nell'ambito museale, in particolare in merito alla comunicazione a tutti i livelli del patrimonio culturale italiano, ai servizi e all'accoglienza del pubblico, investigando anche le opportunità provenienti dal digitale, dalla realtà aumentata, dall'esperienza emozionale.
Il presente bando è focalizzato sui servizi della Pinacoteca Nazionale di Siena per migliorarne l'accessibilità, ampliarne l'esperienza culturale, arricchirne la fruibilità e le emozioni attraverso l'ideazione di contenuti e dispositivi innovativi.

I candidati sono invitati a presentare progetti di Design dei Servizi, innovativi e originali, in cui vengano coniugati i diversi aspetti della comunicazione (pannelli, didascalie, cartellonistica, sistemi di orientamento, definizione dei percorsi di visita) ed eventuali applicazioni virtuali.

L’iniziativa prevede:
• la raccolta di progetti e la successiva selezione da parte di una apposita Commissione di valutazione;
• l’attribuzione di n. 1 Premio per il progetto vincitore e di n. 2 Premi per progetti ritenuti di particolare interesse;
• la realizzazione di una pubblicazione e di una mostra di presentazione dei progetti più significativi e originali;
• l'utilizzazione del progetto preliminare presentato dal vincitore come base per l’elaborazione, con l’eventuale coinvolgimento del vincitore stesso, di un progetto esecutivo utile nel caso di realizzazione dell'intervento.
Il concorso riguarda servizi fortemente legati alla realtà fisica del museo.
Si tratta di progettare servizi che riguardano un aspetto specifico della fruizione di un museo, ponendo al centro l’esperienza complessiva dell’utente (pianificando e organizzando ad esempio gli artefatti comunicativi e materiali, i gesti e le azioni dei visitatori, le infrastrutture, i device tecnologici o le interfacce, ricostruendo il percorso che l'utente compie durante la fruizione del servizio) con lo scopo di migliorarla in termini di qualità ed interazione tra fornitore del servizio e consumatore finale.

Oggetto delle proposte potranno perciò essere il concept di servizio, la mappa dell’offerta, l’identità comunicativa e valoriale, i sistemi di comunicazione fisici e virtuali che costituiscono le evidenze del servizio, investigando eventualmente anche le opportunità provenienti dal digitale, dalla realtà aumentata, dall'esperienza virtuale applicate ai servizi e alla comunicazione del nostro patrimonio culturale.
La proposta progettuale dovrà inoltre considerare sostenibilità economica, fattibilità tecnologica e compatibilità col contesto in cui si sviluppa.
Per quel che riguarda l’accessibilità, il progetto potrà valutare anche come favorire l’accesso all’esperienza da parte di soggetti non sempre al centro della progettazione museale, quali bambini, anziani e persone con disabilità.

Il Bando si rivolge a candidati (singoli o riuniti in gruppi) che presentino i seguenti requisiti:
età compresa tra i 18 e i 35 anni compiuti
▫ nazionalità italiana o stranieri con residenza in Italia da almeno 1 anno

I requisiti di ammissione devono essere posseduti alla data di scadenza del Bando.
In caso di gruppi o collettivi, tutti i componenti del gruppo dovranno possedere i requisiti sin qui indicati e i loro dati dovranno essere chiaramente indicati nel modulo di partecipazione.
Nella candidatura dovrà essere individuato un solo referente/capogruppo operativo che sarà l’unico responsabile e referente nei confronti degli Enti promotori.
In caso di collettivi, chi presenta la propria candidatura come singolo non può presentarsi come membro di un gruppo e viceversa, sia in caso di gruppi informali che in caso di soggetti con personalità giuridica.

I candidati devono presentare progetti di loro proprietà intellettuale, innovativi e originali e tali che non si configurino come copie di servizi esistenti protetti da diritto d’autore e/o copyright. Ogni candidato può presentare una sola proposta.

La Commissione assegnerà i seguenti Premi:

1° Premio (vincitore) 5.000 euro netti
2° Premio (menzione) 1.500 euro netti
3° Premio (menzione) 1.500 euro netti

Le candidature dovranno pervenire entro e non oltre le ore 13.00 (ora italiana) del giorno 14 giugno 2018.

Il termine di scadenza per la presentazione delle domande è relativo a data e ora di avvenuta ricezione da parte della Segreteria del Concorso secondo le modalità indicate nel bando (non faranno fede data di invio e/o timbro postale).
Ogni candidatura, predisposta secondo le specifiche riportate nel bando dovrà essere inviata in una unica soluzione esclusivamente con una delle seguenti modalità, specificando nell'oggetto “DaM – giovani designer per i musei italiani”:
· come allegato, (peso massimo 10 mega) tramite casella di posta elettronica certificata personale e invio all'indirizzo PEC della segreteria: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
· utilizzando servizi di file transfert via email quali We Transfer, Dropbox o similari (che rilascino ricevuta di download) all’indirizzo email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Per concordare eventuali sopralluoghi e per informazioni esclusivamente relative al museo, si prega di contattare la dottoressa Maria Mangiavacchi, tel 0577-286143 (Pinacoteca Nazionale di Siena) oppure 0577-41246 (Polo Museale della Toscana, Palazzo Chigi Piccolomini alla Postierla).

Info e contatti: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.www.giovaniartisti.it 

Scarica il bando: Bando_Dam_2018

Scarica il modulo di adesione: Modulo_domanda_DAM_2018

 

 

Pin It
e-max.it: your social media marketing partner