Camera Work 2018: al via la seconda edizione della rassegna artistica riservata a giovani talenti della fotografia.

I vincitori e le mostre della seconda edizione interamente dedicata al tema del viaggio.

“Quaderni di viaggio: storie di percorsi, cammini, itinerari metaforici” è il tema scelto per la seconda edizione di Camera Work, il concorso riservato a giovani under 35 che l’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Ravenna, in collaborazione con l’Università di Bologna (campus di Ravenna), ha ideato per promuovere l’attività di giovani artisti e semplici amatori della fotografia. Ai partecipanti alla call pubblica conclusasi nello scorso dicembre era stato chiesto di esprimere, con un progetto di immagini fotografiche e un breve racconto, la propria personale idea di viaggio, lasciando spazio alle innumerevoli declinazioni e possibilità espressive ed interpretative che il tema offre: percorsi on the road con lo zaino in spalla, cammini sulle orme di precedenti viaggiatori o tracciati imboccati per perdersi senza meta, itinerari ispirati alle grandi odissee lette in un libro, viaggi senza movimento, esplorazioni intime.
Concluse le selezioni dei partecipanti, raddoppiati rispetto alla precedente edizione e provenienti da tutto il mondo, una giuria tecnica, presieduta da Monika Bulaj, fotoreportagista di fama internazionale, nota soprattutto per i recenti racconti fotografici raccolti nelle regioni estreme di Iran e Pakistan, ha individuato i vincitori, che potranno esporre le proprie fotografie nello spazio PR2 di via Massimo d’Azeglio alternandosi con mostre previste da marzo a settembre.

Il primo posto è stato assegnato ad Alessandra Oro, di Magliano Sabina (Rieti), con un progetto fotografico interamente dedicato ad un luogo e alle sue origini, alla sua storia e tradizioni, intitolato Mathera.

Il secondo posto è stato attribuito a Pio De Rose, di Genova, e al suo progetto Dei Paesi, che narra da vicino storie di abbandono e riscoperta vissute da paesi vittime di disastri naturali.

Al terzo posto Chiara Pavolucci, di Cesena, che ha presentato il progetto Heimat, un lavoro dedicato al rapporto con la patria, maturato e compreso nel momento del ritorno ad essa, dopo un periodo di lontananza.

La giuria tecnica, inoltre, ha attribuito una menzione speciale a Massimiliano Cafagna, di Barletta, che ha presentato il progetto fotografico Le vie del Sur America, narrazione di un viaggio on the road per le strade del Sud America, e ha deciso di premiare con un quarto posto ex aequo altri artisti che si sono distinti per l’alta qualità dei progetti proposti e che esporranno alcune foto nell’ambito di una mostra collettiva che si svolgerà nel prossimo mese di maggio.

“I moltissimi progetti che hanno partecipato - afferma l’Assessora alle Politiche Giovanili, Valentina Morigi - sono la testimonianza del grande interesse ed apprezzamento che i giovani mostrano per la fotografia. Si tratta di progetti molto pensati, accomunati da un evidente lavoro di approfondimento non solo concettuale, ma soprattutto tecnico; aspetto, quest'ultimo, che merita davvero di essere sottolineato e per quel che ci riguarda molto apprezzato, specie in un momento in cui la fotografia sembra essere diventato un mezzo compulsivo, immancabile e quasi indigesto di documentazione della vita. I lavori pervenuti prendono le distanze da tutto questo e propongono una fotografia consapevole e capace di essere strumento di comprensione, a partire dall’esperienza diretta e concreta del reale”.

Oltre alle tre mostre dedicate a ciascuno dei tre progetti vincitori, Camera Work quest’anno si arricchisce di un ulteriore evento. In concomitanza con l’esposizione della mostra collettiva del mese di maggio, verranno promossi piccoli eventi espositivi curati dai partecipanti alla call  che non hanno ricevuto riconoscimenti ufficiali, presso bar, locali ed esercizi commerciali della città che vorranno aderire al circuito Off, offrendo ospitalità e spazi alle esposizioni fotografiche amatoriali proposte. Si verrà a creare così un percorso non solo fisico ma anche ideale tra lo spazio espositivo PR2 e il MAR, che nello stesso periodo ospita la personale di Alex MajoliSkenè, quasi a sottolineare come a partire dalla fotografia amatoriale si possano raggiungere traguardi artistici mondiali di assoluto primo piano.

Il primo appuntamento è la mostra dedicata a Chiara Pavolucci, terza classificata, dal 2 al 18 marzo al PR2. Giovedì 8 marzo, alle ore 17.00, in occasione della festa della donna ci saranno letture e pensieri a cura dell’attrice Elisabetta Rivalta e un incontro con l’autrice Chiara Pavolucci sul suo racconto fotografico Heimat.
Dal 6 al 22 aprile, con inaugurazione sabato 7 alle ore 17.00, esporrà Pio De Rose con il suo progetto Dei Paesi, secondo classificato, e, in occasione della prima edizione della Notte d’Oro primaverile, il 21 aprile, la galleria di PR2 aprirà straordinariamente dalle 21.30 alle 23.30 e sarà occasione per i visitatori di incontrare l’autore e per una visita guidata.
Nel prossimo settembre, sarà la volta della mostra di Alessandra Oro, dal titolo Mathera, prima classificata, e di Massimiliano Cafagna con Le vie del Sur America, menzione speciale.
La mostra collettiva dei quarti classificati ex equo, progetti che si sono distinti per le notevoli qualità artistiche e l’approfondita ricerca artistica e tecnica, e il circuito Off saranno protagonisti dal 18 al 27 maggio.

 

Calendario

Terza classificata
Chiara Pavolucci, dal 2 al 18 marzo 2018
Inaugurazione: domenica 4 marzo 2018, ore 17.00
Evento speciale in occasione dell’8 marzo, ore 17.00

Secondo classificato
Pio De Rose, dal 6 al 22 aprile 2018
Inaugurazione: sabato 7 aprile, ore 17.00
Evento speciale in occasione della Notte Oro Spring, ore 21.00

Prima classificata e menzione speciale
Alessandra Oro e Massimiliano Cafagna, date da definire

Quarti ex aequo e circuito Off
Dal 18 al 27 maggio 2018

 

Orari di apertura

Giovedì - Venerdì, ore 15.00-19.00
Sabato - Domenica, ore 10.00-13.00 e 15.00-19.00
Ingresso gratuito

Info

PR2

Via M. d’Azeglio, 2 - 48121 Ravenna - RA

+39 366 6241791 - +39 0544 482277

www.palazzorasponi2.comQuesto indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Facebook/Instagram: @palazzorasponi2

Scarica la cartolina invito: Invito mostra Chiara Pavolucci

 

 

Pin It
e-max.it: your social media marketing partner